Per i miei piatti scelgo solo prodotti di prima qualità, oggi ho provato l’Olio Bassa Acidità Sagra.

L’acidità dell’olio indica appunto la sua qualità, più è bassa e più aumenta la qualità, il che vuol dire olive sane e frante immediatamente dopo la raccolta, sinonimo quindi di un processo produttivo curato e seguito con attenzione in tutte le sue fasi, ha un sapore fruttato leggero e un aroma fragrante di oliva: ideale per piatti sani e saporiti.

L’olio Bassa Acidità Sagra lo uso sopratutto per:

  • Sughi di lunga cottura
  • Zuppe di verdure
  • Carni arrosto
  • Pesci in umido

In questa foto io l’ho usato per preparare un piatto che adoro, sugo con tonno e olive!

L’olio Sagra è anche un olio 100% italiano!

Clicca qui per saperne di più!